“Agrumi: Colori, profumi, sapori della cultura Mediterranea”

“Agrumi: Colori, profumi, sapori della cultura Mediterranea”
3 Giugno 2021 No Comments NEWS ITA

L’appuntamento con “Agrumi: Colori, profumi, sapori della cultura Mediterranea, promossa da Italia Terra di Agrumi in collaborazione con il Centro Agroalimentare Roma, con il patrocinio gratuito di Roma Capitale – Assessorato allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro, dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana e del Comune di Cannero Riviera, tenutasi lo scorso weekend è stata caratterizzata dalla presenza costante e continuativa di persone che si sono avvicinate con interesse e curiosità ai protagonisti indiscussi dell’evento: gli agrumi

Nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di prevenzione e contrasto della diffusione del coronavirus venerdì 28 maggioal Nuovo Mercato di Testaccioi colori e gli odori delle eccellenze italiane presenti hanno richiamato l’attenzione sui banchi espositivi di Italia Terra di Agrumi. 

Sabato 29 maggio al mattatoio di Testaccio, presso la Città dell’Altra Economia, con la collaborazione del Collettivo Gastronomico Testaccio, l’intera giornata è stata dedicata non solo ai colori e i profumi degli agrumi ma anche alla loro storia, ai loro sapori e al loro apporto indispensabile anche nella cultura Mediterranea. 

Grandi e piccoli hanno potuto ammirare le opere della mostra d’arte “Radici Mediterranee” dello scultore Massimo d’Aiuto e del pittore Luca Ricci Di Regno che hanno fatto da splendida cornice ai Limoni dell’Etna Igp, a quelli di Cannero Riviera e ai maestosi limoni Igp di Rocca Imperiale, all’Arancia Rosse di Sicilia Igp, ai chinotti della Liguria, ai prodotti a base di agrumi del Gargano, ai profumi di Abaton, alle insuperabili “perle” di mandorla (rigorosamente mandorla di Avola) e agrumi (mandarino, arancia, limone) della Alfio Neri di Siracusa, ai vini I Doria di Montalto, alla originalissima birra Fovea prima al mondo al 100% di grano duro pugliese della Rebeers.

Grazie all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscanai bambini hanno potuto seguire il laboratorio “Le api: un mondo di colori, profumi e sapori” scoprendo il fantastico e laborioso mondo delle api.Poi gli incontri con il prof. Ernesto Di Renzo (antropologo e docente presso l’Università di Tor Vergata) che ha trattato il tema “Mediterraneo da mangiare”; con il Dott. Luca Moccheggiani Carpano, Presidente CCPAS­ Roma su “Testaccio e i commerci tra antichità e modernità” e la Dott.ssa Maura Gentile, Presidente del Club per l’UNESCO di Roma “La dieta Mediterranea patrimonio immateriale dell’Unesco”. In vari momenti della giornata è stato possibile degustare i prodotti. Non è mancata di certo, come ormai elemento caratterizzante di Italia Terra di Agrumi, l’attenzione particolare al sociale con la presenza di ReFoodGees ed il loro progetto“Recuperiamo cibo, coltiviamo umanità”. L’associazione infatti si occupa di recuperare e distribuire gratuitamente le eccedenze alimentari, dando vita anche a momenti di scambio e aggregazione.

About The Author
ITA